Cinque anni di Festival…con delitto!

Sono passati cinque anni dalla mia prima comparsa al Festival della Scienza come animatrice di un laboratorio proposto da Scuola di Robotica. Nelle due edizioni precedenti ero stata assegnata prima a un evento mio, poi a un’attività sulla fisica dei colori, ma dal 2012 in poi non ho più abbandonato il lato robotico della mia vita e mi sono ritrovata ad animare laboratori sui rov sottomarini, sui droni, sulla stampa 3D, sull’equilibrio e ora… sull’investigazione!

In che senso sull’investigazione? Direte voi. Nel vero senso della parola vi rispondo io.

Perché Sherlock a Robotville sarà proprio un laboratorio dedicato all’intuizione, alla scoperta, al lavoro di squadra, all’esplorazione, al ragionamento, il tutto come sempre condito da aspetti robotici e supportato dalla tecnologia, caratteristiche che da sempre contraddistinguono le attività di SdR.

Da dove nasce l’idea? Da una passione: quella di Ema e Dado per la serie TV Sherlock, un grande successo che, puntata dopo puntata, ha ispirato i ragazzi e ha dato il via alla progettazione di questo laboratorio.
Esattamente come l’anno scorso con Master Robot, ci ritroveremo a fare i conti con riferimenti alla serie e novità tutte made in SdR, particolari arrivati dritti dritti da Baker Street 221B e kit robotici provenienti, invece, dai nostri laboratori.

E il mio ruolo? Quale sarà? Da una parte so che è ancora presto per dirlo, dall’altra lo riesco a immaginare con facilità: portare la mia personalissima interpretazione della robotica, esattamente come feci nel 2012, quando di motori, cavi, circuiti e batterie sapevo poco o niente. Dovrò accompagnare i ragazzi in un viaggio lungo un’ora, ricco di spunti per ragionare su un sacco di temi: dalla roboetica al problem solving, dal lavoro di gruppo all’uso intelligente del web, dalla divisione dei ruoli alla stampa 3D, sempre passando attraverso la tecnologia pura e semplice, fatta di robot in movimento, programmazione, elettricità, sensori e tanto altro.

E il vostro, di ruolo? Venirci a trovare, prenotare un’ora di attività con noi, per darci una mano a risolvere misteriosi omicidi in una città lontana, ma nello stesso tempo molto vicina: RobotVille. Continuate a seguirci qui sul blog, pubblicheremo regolarmente aggiornamenti e novità, facendoci aiutare (esattamente come nella serie TV) da un blogger d’eccezione…il Dott. Watson!

Sherlock Robot

Immagine via Pinterest

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *