I robot creativi di Sturla sono nati!

 

Sono nati, almeno sotto forma di progetti dettagliati, i robot creativi della classe elementare dell’I.C. Sturla, coinvolta nel progetto Materializziamoci “Questo non è un rifiuto” 2016.

Abbiamo iniziato i laboratori la scorsa settimana, dopo aver concluso quelli rivolti alle medie e quello scelto per la classe elementare dell’I.C. Quinto-Nervi.

Il terzo e ultimo percorso presentato prevede la realizzazione di robot creativi partendo dal riutilizzo di rifiuti sia comuni sia di origine tecnologica (RAEE), puntando dunque sulla sensibilizzazione al reimpiego di componenti elettrici ed elettronici ormai molto diffusi nelle case di tutti. Come al solito i bambini sono stati invitati, una volta divisi in piccoli gruppi, a immaginare mettendo in campo fantasia e creatività, un robot che soddisfacesse le aspettative di ogni componente del team e che potesse essere realizzato senza sprechi.

Al termine della progettazione abbiamo raccolto un elenco di materiali, utili ma non presenti nei grandi sacchetti “pieni di spazzatura” a nostra disposizione: ogni alunno è stato invitato a controllare a casa e a portare quello che pensa possa essere usato dai compagni, favorendo così la condivisione e l’aiuto reciproco. Pare che il componente mancante più gettonato sia… la calamita! Staremo a vedere.

Ecco il consueto elenco dei robot in via di realizzazione:

Marta, Alessandro O., Roberto: Sub 4.0
Alessandro, Leonardo, Lucia: Pippo
Filippo, Sofia, Gabriele: Ambrium
Sara, Federico, Nicolò: RDD2
Guido, Giulia, Livia: OC262645
Denise, Filippo C., Greta: BB8
Samuele, Emmanuele, Edoardo: Il pescatore assassino

Alla prossima puntata!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *