Dancing Machines e altri racconti

Le prime dancing machines in azione
Le prime dancing machines in azione

Chi ha detto che la robotica è un argomento per soli maschi? Chi ha detto che le dita se le sporcano di pennarello solo i bambini?

La scorsa settimana, a Fumane, in occasione del progetto organizzato dal Polo Europeo della Conoscenza  abbiamo smentito in un attimo questi luoghi comuni.

Tanti docenti, sia della scuola primaria sia di quella secondaria, si sono riuniti all’I.C. Lorenzi per parlare di robotica educativa e creativa, provando in prima persona alcune delle attività che Scuola di Robotica propone abitualmente nei suoi laboratori.

Per quanto riguarda l’uso dei kit sono stati presentati il nuovo Lego Wedo 2.0, l’NXT e il Makey-Makey, mentre la robotica creativa è stata affrontata con un insolito esperimento: abbiamo costruito le ormai famosissime Scribbling Machines reinterpretandole in “chiave rosa”, in occasione della settimana “Rosa Digitale“. Sono così nate le Dancing Machines, ovvero piccole ballerine danzanti su un tappeto rosa confetto, realizzate con fantasia, inventiva e materiali di recupero, proprio come facciamo ogni giorno insieme ai bambini protagonisti dei nostri laboratori.

I docenti non si sono affatto lasciati intimorire, anzi, e hanno collaborato fronteggiando spesso gli stessi dubbi e le stesse difficoltà di un gruppo di ragazzini. Questo, l’ho detto anche a loro, per me è un grande complimento: aver lavorato come se fossi stata in una classe qualsiasi significa che la creatività, la voglia di sperimentare, la libertà di pensiero e di azione tipica dell’infanzia non è andata perduta, schiacciata dai preconcetti e dalle sovrastrutture che ogni giorno si inseriscono nel nostro agire quotidiano.

A giudicare dall’entusiasmo dimostrato penso che anche per i partecipanti sia stata un’esperienza positiva, un’occasione per mettersi in gioco e per provare personalmente un laboratorio di facile realizzazione, minimo costo ed effetto assicurato.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *