I robot protagonisti della storia

Uno dei progetti in via di realizzazione
Uno dei progetti in via di realizzazione

Tutta la seconda parte del primo incontro con il gruppo della primaria all’I.C. Burlando l’abbiamo dedicata alla progettazione di un robot: ogni bambino ha disegnato il proprio oggetto, motivandone le caratteristiche, scegliendo una o più funzioni, trovando un nome appropriato. Successivamente, i partecipanti sono stati divisi in coppie e ogni coppia ha dovuto trovare un modo per mettere insieme le idee del singolo, immaginando un robot che portasse con sé gli aspetti più interessanti di entrambi i progetti.

Ecco cosa è venuto fuori:

  1. Ernesto: R2D2Razzo, che distrugge scuole (!), pianeti e galassie
    Marcello: Rex volante, anche lui distruttore di scuole e universi interi, valido alleato di R2D2Razzo
  2. Luca: C3, robot tosatore d’erba
    Matteo Alan: C3, programmato per cacciare i ladri. Chissà come riuscirà a interagire con il compagno…nascerà una sorta di guardiano giardiniere?
  3. Marco: Rendy, per giocare ai videogiochi
    Federico: Autom, che ha l’arduo compito di salvare il mondo (magari giocando ai videogiochi di Rendy?)
  4. Chiara: Senza nome, macchina dalle innumerevoli funzioni
    Beatrice: Supergulp, serve ad aiutare tutti e grazie alle innumerevoli funzioni di Senza nome non ne dubitiamo neanche un po’!
  5. Matteo: Seminatore, che come dice il nome semina i campi
    Andrea: Acchiappatutto, valido aiutante di seminatore, in grado di acchiappare acqua e semi e facilitare il lavoro del suo compagno
  6. Elena: Costruttore, nato per costruire le cose
    Gabriele: assente la prima lezione ha collaborato molto attivamente con Elena non appena rientrato!
  7. Francesco: BBS024, produttore di soldi (!)
    Saverio: Auxilias, a discapito del nome, pare sia destinato a sterminare tutti.

Come sarà andata la costruzione dei robot lo vedremo nella prossima puntata!

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *