Le avventure robotiche di Melissa e Luca: come è andata a finire?

DSC_0237Ecco l’ultimo racconto di Melissa, che tira le fila del bel progetto condotto a Quinto con i ragazzi delle scuole medie. Emozioni, conquiste e nuove avventure!

E’ un venerdì pomeriggio di inizio estate ed abbiamo deciso di vederci un’ultima volta per mostrare a genitori ed amici quello che abbiamo fatto durante i nostri incontri.
Alla spicciolata arriviamo quasi tutti e iniziamo a sistemare l’aula computer ed a fare le ultime modifiche hai programmi. Fuori dalla porta chiusa ci sono già i primi visitatori… sale la tensione… “Non aprire, ancora un attimo, dobbiamo finire di sistemare una cosa”.
Finalmente siamo tutti pronti e l’esposizione può avere inizio.
Le prime ad arrivare sono le mamme con i fratelli e le sorelle. Iniziano a girare fra le postazioni e i ragazzi spiegano quello che hanno fatto. Abbiamo un mezzo spaziale che può essere usato anche per fare bungee jumping, una catapulta impazzita, diverse gare di auto ed un abbattitore di uccellini. Ma ecco che la classe si riempie… arrivano i compagni delle altre classi. Anche loro iniziano ad aggirarsi fra i computer, c’è un certo affollamento, ci si sposta a fatica e i monitor dei computer iniziano a riempirsi di post-it con commenti entusiastici. “Bello”, “Bravi”, “J”. Dopo due ore è giunta l’ora di salutarci d’avvero. Siamo tutti contenti, anche quelli che ad inizio giornata erano arrivati un po’ titubanti e non proprio soddisfatti del proprio lavoro. Riponiamo tutto nelle scatole e ci salutiamo, con alcuni ci si rivedrà il prossimo anno, altri invece il prossimo anno inizieranno la nuova avventura delle superiori… in bocca al lupo a tutti e buone vacanze!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *